Napoli-con-i-bambini-cosa-fare-con-la-pioggia

Napoli è la città del Sole, delle temperature miti e delle lunghe estati. Ma se c’è brutto tempo? Se abitate a Napoli o venite a Napoli per un week-end e il meteo decide di fare i capricci, non vi scoraggiate. Per fortuna Napoli è una città dalle infinite risorse. Napoli con i bambini, cosa fare con la pioggia? Proviamo a darvi qualche idea. E ovviamente le idee sono ottime per i piccini, ma anche per gli adulti.

Napoli con i bambini, cosa fare con la pioggia: 5 idee

1. Esplorare la città sotterranea

Lo sapevate che esistono due Napoli? Una in superficie e una sotterranea. Se c’è vento o piove un’ottima idea può essere quella di esplorare la Napoli di sotto. È  un viaggio avventuroso e ricco di leggende, che piaceranno molto ai bambini. E avete diverse opzioni, perché in città, tra cunicoli, catacombe e chiese sotterranee, diverse realtà offrono il giro della Napoli sotterranea.

La Galleria Borbonica

Noi amiamo particolarmente la Galleria borbonica, perché Gianluca Minin, geologo napoletano, l’ha scoperta, scavata e resa accessibile al pubblico praticamente da solo e con l’aiuto di un gruppo di volontari. E propone quattro percorsi: il percorso standard, la via delle Memorie, il Percorso Avventura e Speleo Light.

  • Dove: l’ingresso è dal Parcheggio Morelli, Via Domenico Morelli, 61 c
  • Quando: aperto nel week-end
  • Info: 081 764 5808, mail@galleriaborbonica.com
  • Biglietti: 10 euro
  • Fermata metro: piazza Municipio

Napoli sotterranea Piazza Trieste e Trento

Tel. 081400256 – Cell. 3339729875

Napoli sotterranea nel centro storico

laes@lanapolisotterranea.it. Ingresso dal centro storico, in piazza San Gaetano 68 (su via dei Tribunali).

Prenotazioni: (+39) 081296944 -info@napolisotterranea.org

Le Catacombe di San Gennaro

Nel cuore del Rione Sanità sono un altro luogo magico di Napoli, pulite, ristrutturate e aperte grazie a un parroco, don Antonio Loffredo, e a un gruppo di ragazzi del quartiere. Il percorso non è lungo, ma ci sono circa tremila sepolture, la basilica Paleocristina di San Gennaro Extramoenia, pitture rupestri e la tomba di San Gennaro.

  • Dove: Via Capodiponte 13
  • Quando: sono aperte dal lunedì al sabato dalle 10 alle 17, la domenica dalle 10 alle 14
  • Info : Catacombe
  • Biglietti: adulti 9 euro, fino a sei anni gratuito, dai 6 ai 18 anni 5 euro, over 65 6 euro
  • Tour guidato: tutti i giorni dalle 10, durata un’ora (bisogna arrivare 15 minuti prima)
  • Fermata Metro: Linea 1, fermata Museo – bus (168-178 C63), Linea 2, fermata piazza Dante + bus

Le Catacombe di San Gaudioso

Sotto la Basilica di Santa Maria alla Sanità ci sono le Catacombe di San Gaudioso, con affreschi meravigliosi e le sepolture dei nobili con il rito della scolatura. Le catacombe sono state recentemente restaurate.

  • Dove: piazza Sanità
  • Quando: sono aperte dal lunedì alla domenica dalle 10 alle 13
  • Info: Catacombe
  • Biglietti: con lo stesso biglietto puoi entrare nelle Catacombe di San Gennaro e per 13 mesi in quelle di San Gaudioso
  • Fermata metro: Linea 1, fermata Museo, Linea 2 fermata Piazza Dante e poi scendere con l’ascensore del ponte della Sanità

Il cimitero delle Fontanelle

Sempre al Rione Sanità c’è un ex-ossario che si sviluppa per più di 3000 metri quadri, un luogo magico tra riti cattolici e pagani, con i piccoli teschi adottati dai napoletani in cambio di miracoli, secondo il tiro delle “anime pezzentelle”.

  • Dove: Via delle Fontanelle 80
  • Orari e biglietti:  informatevi prima di progettare la visita, questo luogo meraviglioso non sempre è aperto e non sempre con le stesse modalità
  • Info: Cimitero delle Fontanelle

Qualsiasi sarà la vostra scelta per scoprire la Napoli sotterranea, sarà una visita emozionante, ricca di storie e di aneddoti sulla città. Per chi soffre di claustrofobia o per le famiglie con passeggino, la visita più indicata è quella alla galleria Borbonica, dove ci sono ambienti ampi e areati e un’unica scala larga.

2. Visitare i musei a misura di bambini

Se fuori piove potere fare un viaggio nel tempo tra le sale del Museo Archeologico o girovagare per le sale del museo Madre. Altri siti di interesse al coperto sono il Cristo Velato (con audioguide per bambini) e l’archivio storico del Banco di Napoli, che può sembrare un posto noioso e invece affascinerà grandi e bambini con racconti e ologrammi.

Museo Archeologico

È un museo importante, con collezioni “classiche”, ma sta facendo grandi passi per diventare un museo facilmente fruibile anche dai piccoli visitatori. La terza domenica del mese ci sono laboratori dedicati ai bambini, MannforKids, e ci sono tante mostre interattive.

  • Dove: Piazza Museo 19
  • Orari: Aperto tutti i giorni  – chiuso il martedì, dalle 9 alle 19,30. Le operazioni di chiusura iniziano alle 19.00
  • Biglietti: Intero: € 18.00, Ridotto: € 2 per cittadini dell’UE tra i 18 e i 25 anni non compiuti. Ridotto speciale € 9.00: tutti i giorni, dal mercoledì al lunedì, dalle 17 a chiusura biglietteria. Gratuito per i minori di 18 anni e 18app.
  • Info: Museo Archeologico
  • Metro: linea 2 fermata Piazza Cavour, linea 1 fermata Museo

Museo Madre

Colorato e vivace, il madre è un museo di arte contemporanea nel centro storico di Napoli. L’architetto portoghese Alvaro Siza ha trasformato l’antico palazzo Donnaregina in uno splendido e funzionale spazio moderno per l’arte contemporanea. La domenica ci sono laboratori gratuiti (si paga solo l’ingresso al museo ed è necessaria la prenotazione) per bambini e famiglie: Famiglie al Madre.

  • Dove: Via Settembrini 79
  • Orari: è aperto 10.00 – 19.30 Lunedì, Mercoledì Giovedì, Venerdì, Sabato 10.00 – 20.00 Domenica. Chiuso il Martedì
  • Biglietti: Intero €  8.00; Ridotto €  4.00. Se comprate il biglietto on-line, il diritto prevendita è di € 2.00. La prima domenica del mese è gratuito per i bambini fino a 6 anni.
  • Info: Museo Madre
  • Metro: linea 2 fermata Piazza Cavour, linea 1 fermata Museo

Capodimonte

Il museo di Capodimonte ve lo consigliamo con il Sole perché ha un parco meraviglioso in cui i bambini possono giocare e magari potete organizzare un picnic.

Cristo Velato

Il Cristo Velato con le Macchine Anatomiche sono una tappa obbligata per chi viene a Napoli. Noi lo abbiamo abbinato a un breve tour nel centro storico. Se piove molto forte, magari è meglio rifugiarsi in un museo più grande. La visita dura circa 40 minuti circa e spesso c’è fila all’ingresso.

  • Dove: si trova nella Cappella Sansevero in via Francesco De Sanctis 19/21, nel centro storico di Napoli, alle spalle di piazza San Domenico Maggiore.
  • Quando: è possibile visitare La Cappella San Severo tutti i giorni dalle 9 alle 19, il sabato, da aprile a dicembre, fino alle 20.30. L’ultimo ingresso è consentito fino a 30 minuti dalla chiusura.
  • Biglietto: ordinario 8 euro. Fino ai 9 anni gratis.
  • Audioguide: 3,50 (ci sono audioguide specifiche per bambini).
  • Metro: Linea 1 fermata Università o Museo e Linea 2 da piazza Cavour + circa 10 minuti a piedi.

Archivio storico del Banco di Napoli

È un archivio pieno di carte e documenti custoditi dal Banco di Napoli, a prima vista potrebbe sembrare un posto noioso per un bambino, ma grazie a ologrammi e a un racconto recitato dei documenti, è una visita molto affascinante per conoscere la storia di Napoli. (leggi la nostra visita all’Archivio storico del Banco di Napoli)

  • Dove: Via dei Tribunali 214
  • Quando: dal lunedì al sabato: dalle 10.00 alle 18.00, domenica: dalle 10.00 alle 14.00, mercoledì: chiuso
  • Biglietti: adulti 5 euro, dai 0 ai 12 anni è gratuito; dai 13 ai 17 anni 3 euro. Con la guida costa due euro in più
  • Le visite guidate sono il sabato alle 10,30, 12,15, 16,30 e la domenica alle 10,30 e alle 12. Lunedì e venerdì su prenotazione info@ilcartastorie.it
  • Info: 081 449400

Centro Musei di Scienze Naturali e Fisiche

Ahimè non sono aperti nel week end e seguono gli orari dell’Università, ma sono cinque musei (paleontologia-mineralogia-antropologia-fisica-zoologia) spettacolari. Il biglietto costa pochissimo e qui potete davvero trascorrere un’intera mattinata, divertendovi e imparando.

  • Dove: Largo San Marcellino/ via Mezzocannone
  • Quando: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13,30 e lunedì e giovedì anche dalle 14,15 alle 16,30
  • Biglietti: 1 museo: ragazzi 1,50 – adulti 2,50; 2 musei: ragazzi 2,00 – adulti 3,50; 4 musei: ragazzi 3,00 – adulti 4,50; famiglia: 1 museo 5,00; 2 musei 7,00; 4 musei 8,00; 5 musei 10,00
  • Metro: linea 2 fermata Università
  • Info: Centro Musei

Il Pan

Guardate anche quale mostra c’è al Pan, dove spesso fanno mostre con audioguide dedicate ai bambini.

3. Città della Scienza

Certo, se venite a Napoli solo per due giorni vi volete godere il lungomare e i vicoli del centro storico, ma se diluvia, per tenere i bambini all’asciutto senza farli annoiare, un’idea può essere quella di raggiungere Città della Scienza in taxi. La corsa dal centro storico costa più o meno 15 euro. Passeranno la giornata in un museo interattivo, ricco di spunti scientifici.

Vi raccontiamo tutto di Città della Scienza in un post scientifico, perché è davvero un posto meraviglioso.

4. Tutti in libreria

Se volete andare lo stesso in giro per Napoli nonostante la pioggia, una buona idea può essere quella di fare delle pause in una libreria a misura di bambini, per farli asciugare e riposare. Ecco l’indirizzo di cinque librerie a misura di bambini in cinque punti diversi della città.

Librerie per bambini nel Centro Storico di Napoli

Bibi, libreria per ragazzi: accogliente, con i mobili in legno e una sala per sedersi e leggere. C’è anche un angolo per cambiare i bambini ed allattare. Si trova in via Raimondo de Sangro di Sansevero, 6. Info: 081 342 0784. Apre alle 10,30.

L’Ibrido, famosa per la  sua selezione di albi illustrati. Si trova in via Nilo, 2. Apre alle 10.

Info. 081 552 0798

Librerie per bambini a Chiaia

La Feltrinelli di piazza dei Martiri ha uno spazio per i bambini con sedie e tavolini. Ogni domenica mattina alle 11 c’è un incontro dedicato ai piccoli lettori.

La Biblioteca Nazionale: a proposito di libri, se siete nella zona di piazza Plebiscito potete anche portare i bambini a visitare la Biblioteca Nazionale. Se siete educati e silenziosi la potete visitare gratuitamente e vale assolutamente la pena (leggi il nostro post sulla Biblioteca nazionale). Qui c’è anche il Punto Lettura di Nati per Leggere di Napoli.

Librerie per bambini al Vomero

Libreria Io Ci sto: libreria popolare. Per i bambini ha libri non sempre di ultima uscita, però c’è un bello spazio dove sedersi e leggere al coperto. Si trova in via Domenico Cimarosa, 20. Info: 081 578 0421. Apre alle 10.

Librerie per bambini a Posillipo

Il Mattoncino: a Posillipo, nel 2019, ha aperto una nuova libreria indipendente per bambini dai zero ai 14 anni. Si trova in via Posillipo, 305. Info: 329 626 5074. La titolare, Cinzia Boggia, organizza anche tantissimi incontri di lettura, eventi e campi scuola dedicati ai bambini.

5. Una giornata al Museo di Pietrarsa

Se c’è brutto tempo, una buona idea per cosa fare a Napoli con i bambini con la pioggia è una gita a Pietrarsa. Troverete vento e sale, perché è vicino al mare. Noi l’abbiamo visitata proprio in un giorno di bufera. Però ci sono due capannoni principali, uno con le locomotive e l’altro con le littorine, e sono entrambi al coperto.

Per i bambini appassionati di treni è una tappa imperdibile. Per i più piccoli c’è anche il trenino Thomas.

  • Dove: Via Pietrarsa (San Giovanni)
  • Quando: lunedì, martedì e mercoledì su prenotazione; giovedì dalle 14 alle 20, venerdì dalle 09:00 alle 16:30; sabato, domenica e festivi dalle 9,30 alle 19.30. Chiuso il 7 gennaio.
  • Biglietti: adulti 7 euro; ingresso gratuito sotto i sei anni; under 18 5 euro; promozione famiglia (due adulti e due bambini) 20 euro, e il sabato dalle 14 le famiglie pagano solo 10 euro. Ogni giovedì, dalle ore 14 fino alla chiusura, biglietto di ingresso a prezzo speciale: intero 4,00 € e ridotto 3,00 € (tra i 6 e 18 anni).
  • Visite guidate: alle 11, 12,30, 15,17
  • Come arrivare: il modo più facile è arrivarci in treno, con i treni metropolitani e regionali della linea Napoli‐Salerno, fermata Pietrarsa‐San Giorgio a Cremano o con il treno storico Pietrarsa Express, che parte dal centro di Napoli e arriva proprio a Pietrarsa.

Napoli con i bambini, cosa fare con la pioggia: il Bowling

Forse più per le famiglie di Napoli che per i turisti, una buona idea è il Bowling vicino alla Mostra d’Oltremare. All’interno c’è tutto, potete anche trascorrere un’intera giornata: 20 piste di Bowling e tantissimi giochi (c’è anche il soft paintball) e videogiochi. L’unico difetto è che è un po’ costoso, un bambino non spende meno di 20 euro.

  • Dove: Viale Kennedy, 12
  • Quando: aperto dal lunedì alla domenica dalle 10 del mattino fino a notte
  • Info: 081 62 44 44
  • Metro:  Linea 2: stazione Campi Flegrei; Linea 6: stazione Mostra + 10 minuti a piedi

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

X