Museo ferroviario di Pietrarsa a Napoli: un viaggio nel tempo a bordo di treni storici

museo ferroviario di pietrarsa napoli

Se ami i treni non puoi davvero perderti il Museo ferroviario di Pietrarsa a Napoli, tra Portici e San Giorgio a Cremano. Ci arrivi in treno e puoi scegliere tra treni metropolitani e regionali della linea Napoli‐Salerno (fermata Pietrarsa‐San Giorgio a Cremano) o il treno storico Pietrarsa Express, che parte dalla stazione centrale di Napoli e arriva proprio a Pietrarsa.

 

Museo ferroviario di Pietrarsa: a bordo di treni storici

Gli edifici che oggi ospitano il museo sono i padiglioni del Reale Opificio Meccanico, Pirotecnico e per le Locomotive fondato da Ferdinando II di Borbone nel 1840  e sono state costruite accanto al primo tratto ferroviario italiano, la linea Napoli‐Portici, la linea lunga 7,4 km fu inaugurata il 3 ottobre 1839.

Il Museo ferroviario di Pietrarsa rappresenta quindi il primo nucleo industriale italiano (precede di 44 anni la fondazione della Breda e di 57 quella della Fiat), attivo fino agli anni ’70 del ‘900, quando l’affermarsi delle locomotive elettriche e diesel determinò il declino dei mezzi a vapore e, insieme, dell’opificio. Nel 1977 le officine furono quindi destinate a diventare museo ferroviario, inaugurato nel 1989 dopo i lavori di adeguamento: è qui che ebbe inizio la nostra storia.

Cosa puoi vedere al Museo di Pietrarsa ?

Preparati.. entrare in questo museo è come fare un viaggio nel tempo.

Il Salone delle Vaporiere, in un grande hangar sono parcheggiate le locomotive a vapore più belle e lucide di sempre

sala delle vaporiere museo pietrarsa napoli

Il padiglione B: con littorine,  carrozze e locomotori storici. Qui trovi dalla carrozza centoporte, al treno postale, dal treno che trasportava i detenuti al treno reale.

Puoi anche salire anche a bordo di alcuni treni, sentire l’odore della tappezzeria decisamente datata ma farai un viaggio nel tempo davvero unico.

 

 

Nella sala cinema, grazie alla realtà aumentata  puoi vedere la locomotiva Bayard in azione, è stata la prima locomotiva d’Italia. È stupore puro.

Ah , dimenticavo, qui puoi anche correre nel grande piazzale con una vista mozzafiato  sul Golfo di Napoli e sulle isole di Capri e Ischia.

*fonte https://www.fondazionefs.it/

Cosa fare nelle vicinanze

A Portici, puoi visitare il Centro Tartarughe Marine

 

Info utili

Dove: Via Pietrarsa 16, Napoli

Info:Fondazionefs.it

Orari e tariffe:

Ingresso con visita libera

  • 7,00 € intero
  •  5,00 € ridotto (under 18 e over 65)
  • 20,00 € promo “famiglia” (due adulti e due ragazzi)

Ingresso con visita guidata

  • 9,00 € intero
  • 7,00 € ridotto (under 18 e over 65)

La tariffa ridotta è destinata ai ragazzi tra 6 e 18 anni non compiuti. L’ingresso è gratuito per minori sotto i 6 anni e per i visitatori diversamente abili e il loro accompagnatore (se normativamente previsto).

Visite guidate:

Le visite guidate iniziano a orari prestabiliti il giovedì alle ore 16:00, il venerdì alle ore 12:00, il sabato, la domenica ed i festivi alle ore 11:00, 12:30, 15:00, 17:00, mentre sono su prenotazione per gli altri giorni della settimana. Le visite guidate in lingua inglese si effettuano il sabato e la domenica alle ore 16:00.

Se invece vuoi scegliere tu quando fare la visita, ti consigliamo questo tour

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

This field is required.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*This field is required.

Viaggiapiccoli

Questo si chiuderà in 100 secondi