Cerca

Author Archives: viaggiapiccoli

Sentiero degli Dei bambina di spalle

 

Sospesi tra cielo e mare: il Sentiero degli Dei, da Agerola a Positano, meraviglioso e pericoloso. Almeno questa è la sua fama. Ci sono tane storie intorno a questo sentiero spettacolare che corre lungo la dorsale dei monti Lattari e sembra tuffarsi nell’azzurro del mare della costiera fino quasi a  Capri. E molti sono gli incidenti accaduti, ma lo diciamo subito:  si può fare con i bambini.

Caserta vecchia duomo

 

Caserta Vecchia è un piccolo gioiello fuori dalla città di Caserta, un borgo medioevale, con le stradine acciottolate, i limoni e i gatti che passeggiano liberi e felici tra i vicoletti, abbelliti da fiori e piccoli oggetti riciclati,  tra osterie e negozietti.  È una meta super consigliata per fuggire dallo stress cittadino e fare una gita con i bambini, tra il profumo di legna bruciata dei camini accesi d’inverno e i limoni in primavera- estate.

 

 

Pasqua è famiglia e Casatiello di nonna Lucia.  Il termine Casatiello deriva da “caso” che in dialetto napoletano vuol dire formaggio e allude alla presenza (tanta presenza) di formaggio (in particolare il pecorino) all’interno. Diciamo che dopo Pasqua è meglio mettersi a dieta perchè una sola fetta di Casatiello napoletano di nonna Lucia si avvicina alle 600 calorie.

panariello

 

Nelle nostre passeggiate alla scoperta di Napoli abbiamo trovato un piccolo gioiello antico, il Casale di Santo Strato o,  come lo chiamano a Napoli, semplicemente “Il Casale di Posillipo“, piccolo borgo a pianta triangolare di fine Settecento, che ha conservato la sua struttura originale: con stradine strette e grandi ville.  Una passeggiata nel passato, tra casette colorate, edicole votive, silenzi e profumo di limoni.

Salita portanova

 

Una  delle nostre passioni è il trekking urbano e Napoli per questo è un’ottima palestra a cielo aperto.  Si parte dalle scale di Napoli , faticose, panoramiche, perfette per tagliare la città dalla collina al mare, con viste mozzafiato e piccoli borghi antichi, dove il tempo sembra essersi fermato. Una delle passeggiate più scenografiche è Salita Villanova, porta da metà via Manzoni (a 500 metri dal Fatebenefratelli) a metà via Posillipo (trecento metri più giù di piazza San Luigi) e  se si continua si arriva  a mare, tanto da toccarlo. Un trekking Urbano facile e super panoramico. Bellissimo da fare in primavera e autunno.

zeppole festa del papà

 

La festa del papà in Campania vuol dire zeppole di San Giuseppe rigorosamente fritte. Come si può festeggiare meglio se non preparando un dolce buonissimo e tipico della tradizione? Ecco la ricetta della nostra amata Nonna Lucia. La zeppola ha due anime: la zeppola al forno e la zeppola fritta. Ma Nonna Lucia non ha dubbi: la zeppola a Napoli è fritta.  Non si discute.

parco cirillo viaggiapiccoli

Volete uscire dalla bolla della città e per un pomeriggio respirare l’aria quieta e tranquilla dei Campi flegrei con i bambini? Se volete un consiglio fate una fuga a Bacoli, direzione Parco Cerillo, potrete fare un ottimo pic-nic, giocare all’aria aperta nello spazio degli orti urbani e fermarvi anche con i bambini alla biblioteca comunale, che ha spazi all’aperto e una bellissima sala dedicata ai piccoli lettori.